Il confine italo-svizzero in epoca globale

Venerdì 25 settembre alle ore 15.30–18.00, presso Spazio Officina Via Dante Alighieri a Chiasso  si terrà un dibattito utile a generare spunti per una riflessione sul futuro delle aree di confine. 

 
 

Il concetto di confine oggi - pur nell’era dell’interconnessione tecnologica e delle mobilità - risulta più che mai attuale in tutte le sue accezioni culturali, politiche, sociali, economiche e urbanistiche. Il Centro Culturale Chiasso, convinto dell’importanza di questo concetto, ne ha fatto il tema della sua proposta per la stagione 2019-2020, intendendo il “confine” nel suo senso più ampio (fisico e mentale) e declinandolo attraverso la prospettiva dell’arte, del teatro, della danza, della grafica e della comunicazione visiva contemporanea. L’inaspettata situazione pandemica ha reso ancora più centrale il dibattito sul tema “confine” ed ha portato a viverlo temporaneamente come barriera. Nella società odierna, sempre più liquida, come ha evidenziato il sociologo Zygmunt Bauman, il confine può separare o avere una funzione osmotica, invitando a scambi di idee e contribuendo a risolvere problemi comunicativi, energetici e di mobilità. Chiasso, città di confine, è la sede ideale per proporre una riflessione su questo tema, trovandosi nello spazio globale/locale della Svizzera italiana in connessione alla grande conurbazione milanese e padana nel cuore dei collegamenti dell’Europa. Il convegno propone quindi una riflessione multidisciplinare a livello storico, politico, geografico, architettonico, topografico, trasportistico, economico e filosofico dove la cultura è il fulcro nodale per stimolare un confronto e spostare un po’ più in là anche i “confini” interiori di ognuno di noi.

Tra gli altri interverranno: Bruno Arrigoni - Sindaco di Chiasso; Mauro Massoni - Console Generale d’Italia a Lugano, Ministro Plenipotenziario; Piero Bassetti - Presidente Associazione Globus et Locus, già Presidente della Regione Lombardia;  Franco Farinelli - Geografo, Università di Bologna e Università della Svizzera italiana;  Katia Accossato - Architetto, docente Politecnico di Milano Architettura di una terra di confine; Georg Kreis storico, Università di Basilea; Marina Cavallera - Storica, Università degli Studi di Milano;  Mark Bertogliati - Ingegnere forestale, curatore del Museo Etnografico della Valle di Muggio; Remigio Ratti - Economista, Prof. tit Università di Friburgo; Adriano Fabris filosofo, Università di Pisa. 

Per partecipare all'evento è necessaria l'iscrizione a eventi-spaziofficina@chiasso.ch indicando nome cognome e numero di cellulare.

Evento aperto fino ad esaurimento posti. 

 

 

Nella sezione
15 gennaio 2016
25 novembre 2015
13 novembre 2015
9 novembre 2015
30 ottobre 2014
16 maggio 2014
27 marzo 2014
19 febbraio 2014
7 febbraio 2014
20 novembre 2013
19 novembre 2013
22 ottobre 2013
30 maggio 2013
22 aprile 2013
13 marzo 2013
18 febbraio 2013
2 luglio 2012
1 giugno 2012
10 aprile 2012
27 ottobre 2011
5 settembre 2011
1 luglio 2011
18 maggio 2011
17 maggio 2010
19 marzo 2010
25 febbraio 2010
1 dicembre 2009
24 settembre 2009
15 giugno 2009
19 maggio 2009
11 febbraio 2009
3 febbraio 2009