Milano e i flussi immateriali | 2010-2011

Ottenere la misurazione dei flussi immateriali della regione internet milanese potrebbe rappresentare un utile strumento per definire le implicazioni socio-politiche dell’intera economia della città. Questa ricerca, insieme a quella precedente, sui flussi logistici, è un esperimento metodologico che si spera possa essere utilizzato successivamente per altri settori.

Diminuisci dimensioni testoAumenta dimensioni testo

Tra il 2010 e il 2011, Globus et Locus, insieme alla Camera di Commercio di Milano, ha proseguito il percorso progettuale avviato sui temi della glocal city e della sua governance, sviluppando un progetto di ricerca sui flussi immateriali dell’economia milanese e le implicazioni per le imprese.

Con il progetto di ricerca "I flussi immateriali dell’economia milanese e le implicazioni per le imprese" ci si è posti l’obiettivo di provare a costruire una rappresentazione dei flussi immateriali che transitano nella cosiddetta rete Internet Milanese e le implicazioni per il mondo delle imprese, in un contesto avanzato come quello lombardo.

Per la realizzazione della ricerca è stato costituito un gruppo di lavoro in collaborazione con Università Bocconi e Politecnico di Milano, con il MIX (principale hub centralizzato che irradia gran parte del traffico Internet in Italia) e il GAWC (Globalization and World City Network) per la parte di comparazione internazionale. La ricerca è stata coadiuvata inoltre da un Comitato guida e da un Comitato scientifico con cui sono stati effettuati tre seminari di approfondimento tra il 2010 e il 2011 che hanno visto la partecipazione di referenti di rilievo di Agcom, Cisco e Banca Intesa Sanpaolo.

La ricerca è stata pubblicata nel settembre 2012 sul numero 95/2012 del periodico, Impresa & Stato, edita da Bruno Mondadori.

 

3, via Brisa - 20123 Milano - Italy | T. (+39) 02 86 34 95  | F. (+39) 02 86 45 77 54 

info@globusetlocus.org